Telecamera IP: quale scelgo?

postato in: Blog | 0

Grande, piccola, economica o WI-FI.
Siete alla ricerca di una Telecamera IP e non sapete ancora quale modello scegliere?

La Telecamera IP, ad oggi, è uno degli oggetti più diffusi e venduti sia su internet che nei centri commerciali. La sua principale caratteristica è quella di trasmettere direttamente l’immagine attraverso internet e una volta installata e programmata, consente di monitorare un luogo qualsiasi direttamente dal computer, dal tablet o dallo smartphone (attraverso apposite app o con accesso via browser).

Scopriamo ora come scegliere la tipologia più adatta e come distinguere le caratteristiche tecniche.

Telecamera da interno o da esterno?
Una delle principali distinzioni che bisogna fare è capire dove installare la telecamera. Per essere utilizzate all’aperto, le telecamere devono essere protette e resistenti alla pioggia, alle escursioni termiche e possedere la certificazione IP67. Se la telecamera gode di certificazione IP67 avrà la scocca completamente protetta, questo significa che le componenti interne non verranno “sporcate dalla polvere” e che il dispositivo non si guasterà se verrà bagnato dalla pioggia.

Collegamento via cavo o wi-fi?
Prima di procedere all’acquisto è necessario verificare la tipologia di collegamento che la telecamera utilizza per funzionare. Se la telecamera è collegata via cavo all’alimentazione elettrica, bisogna avere nelle vicinanze una presa disponibile mentre, se la trasmissione delle immagini avviene tramite wi-fi allora non è necessaria la presenza di nessun collegamento.

Inquadratura: ottica fissa, fisheye o?
Il raggio d’azione o portata di una telecamera varia da modello a modello. Ci sono quelle con ottica fissa, che a seconda del tipo di lente hanno un’inquadratura più larga con un raggio d’azione più stretto oppure l’opposto. Esistono in commercio telecamere PTZ che invece possono essere spostate in orizzontale ed in verticale e zoomare l’area. Esistono poi, da alcuni anni delle telecamere dette FISHEYE (ad occhio di pesce) che permettono un’inquadratura a 360°.

La qualità dell’immagine
Un’altra caratteristica molto importante da valutare nella fase dell’acquisto è la qualità dell’immagine. Le telecamere in commercio oggi offrono delle ottimi risoluzioni che rendono l’immagine molto nitida ma, se non si possiede una connessione ADSL adeguata, è meglio preferire una telecamera con una risoluzione minore ed avere una trasmissione meno problematica.

Come funziona la registrazione?
Esistono telecamere dotate a bordo di una “slot “ per alloggiare delle memorie in grado di salvare le immagini: molto pratiche per riprese rapide e per soluzioni non definitive. In alternativa, si possono registrare le immagini su un PC attraverso software dati in dotazione alla telecamera, oppure utilizzare un comune videoregistratore NVR (Network Video Recorder).

Per maggiori informazioni su quale telecamera sia più adatta alle vostre esigenze, potete contattarci e ottenere maggiori informazioni.

Lascia un commento


Ti piace quello che stai leggendo?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Ho letto l’informativa sulla Privacy e accetto il trattamento dei dati personali