Telecamere per controllare o per essere controllati?

postato in: Blog | 0

Grazie ai continui progressi della tecnologia, le telecamere sono diventate le nostre migliori alleate per arrivare dove i nostri occhi non possono vedere ma, se installate incautamente, possono rivelarsi le principali nemiche della nostra privacy.

Forse pochi sanno che esiste un’associazione Exploit Database, che si occupa di formazione in materia di sicurezza delle informazioni e che periodicamente, svolge dei test di “infiltrazione” per individuare la vulnerabilità di alcuni software integrati di telecamere connesse su indirizzo IP. Molto spesso le telecamere sono sprovviste di qualsiasi misura di sicurezza e di password, risultando facilmente raggiungibili da qualsiasi utente.

Perché succede tutto questo?

Spesso gli istallatori, a cui si affidano le persone per installare le telecamere, non possiedono le competenze adeguate sulla security e in materia di protezione dei dati. Solo recentemente il mercato sta iniziando ad acquisire una certa consapevolezza dei rischi di violazioni di privacy degli utenti e, del conseguente pericolo di risarcimenti e delle pesanti sanzioni che potrebbero colpire anche gli installatori.

È quindi fondamentale, se siete interessati a farvi installare un sistema di telecamere, accertarsi delle abilitazioni e della competenza dell’installatore

Lascia un commento


Ti piace quello che stai leggendo?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

 Procedendo accetti il documento sulla Privacy presente alla pagina Normativa sulla privacy